A PROPOSITO DI CONSULTA URBANISTICA

La consulta urbanistica è un organo consultivo del Consiglio comunale, non è un organismo obbligatorio e la sua composizione viene deliberata dal Consiglio comunale su proposta della Giunta.
L’attuale Amministrazione, contrariamente alla precedente, in sintonia con il programma del Sindaco Rosa Leso, ha attivato immediatamente l’iter per la nomina della Consulta urbanistica, tant’è che la sua costituzione è stata approvata nel Consiglio comunale del 27 luglio 2012 (l’attuale amministrazione si è insediata il 7 giugno 2012).
La delibera consiliare indicava nel numero di 9 i componenti della Consulta: l’assessore all’urbanistica e mobilità, 4 membri espressi dalla maggioranza e quattro membri espressi dalla minoranza.
In data 7 febbraio 2013 veniva approvata all’unanimità dal Consiglio comunale la mozione di Desenzano civica che chiedeva di aggiungere ulteriori due membri (uno per la maggioranza e uno per la minoranza) al fine di avere rappresentati nella Consulta stessa tutti i gruppi consiliari presenti in Consiglio comunale.

Apprendo da BRESCIAOGGI del 28 marzo 2013 che Centro Democratico non è d’accordo con questa scelta: me ne dispiace ! Resta il fatto che l’organo competente a deliberare in materia sia il Consiglio comunale (come di fatto è avvenuto) e non Centro Democratico!

dese1Composizione della consulta urbanistica

PRESIDENTE: Ass. urbanistica e mobilità Ing. Maurizio Tira
MEMBRI ESPRESSIONE DELLA MAGGIORANZA: Lovisetto Gabriele, Savasi Giuseppe, Paolo Mayer, Stefano Bianchi, Vincenzo Raimondi
MEMBRI ESPRESSIONE DELLA MINORANZA: Oscar Papa, Fabio Gravellone, Tiziano Merici, Oscar Bettinazzi, Antonio Tonin.

E’ L’ORA DELLA TERRA

Sabato 23 marzo 2013: giornata di mobilitazione in tutto il mondo per la salvaguardia del Pianeta promossa dal wwf. 

Basta un semplice gesto simbolico : spegnere le luci dalle 20.30 alle 21.30.
La Città di Desenzano aderisce quest’anno all’iniziativa: in occasione del concerto di Pasqua che si terrà sabato 23 marzo nella chiesa di S.Biagio a Rivoltella, piazza degli Alpini si spegnerà e sarà illuminata solo da candele.
L’attenzione agli sprechi energetici e il rispetto dell’ambiente devono entrare nei comportamenti quotidiani, nei gesti apparentemente più normali e consueti.
Solo così ciascuno di noi potrà dare un contributo concreto alla salvezza del Pianeta.

fiaccolata

17 marzo : BUON COMPLEANNO ITALIA

Viva l’Italia, l’Italia liberata
L’Italia del valzer, l’Italia del caffè
L’Italia derubata e colpita al cuore
Viva l’Italia, l’Italia che non muore
Viva l’Italia, presa a tradimento,
l’Italia assassinata dai giornali e dal cemento
l’Italia con gli occhi asciutti nella notte scura
viva l’Italia, l’Italia che non ha paura
Viva l’Italia, l’Italia che è in mezzo al mare
L’Italia dimenticata e l’Italia da dimenticare
L’Italia metà giardino e metà galera,
viva l’Italia, l’Italia tutta intera
viva l’Italia, l’Italia che lavora
l’Italia che si dispera, e l’Italia che si innamora,
l’Italia metà dovere e metà fortuna
viva l’Italia, l’Italia sulla luna
viva l’Italia, l’Italia del 12 dicembre,
l’Italia con le bandiere, l’Italia povera come sempre,
l’Italia con gli occhi aperti nella notte triste
viva l’Italia, l’Italia che resiste.
( Francesco De Gregori)

BUON COMPLEANNO ITALIA !!!!
L’Italia è Italia solo se è tutta intera

13 MARZO 2013, ore 20 : il nuovo Papa Francesco I° si affaccia alla finestra di piazza S.Pietro

Benedetto XVI che si ritira a Castelgandolfo, l’elezione di un Papa del sud America, la scelta di un nome fino ad ora mai usato da un Papa : Francesco I° . Bei segnali di cambiamento !

Francesco, un nome che ci richiama all’essenzialità del messaggio cristiano interpretato da S.Francesco d’Assisi : spogliarsi di tutto, abbandonare il superfluo, essere fratello fra i fratelli, essere vicino ai più deboli, godere della grandezza del creato per essere più vicino a Dio.

In un momento storico tanto difficile vedo in tutto questo un grande messaggio di speranza.

Autenticità, semplicità, umiltà questo ho colto dalle sue prime commosse parole………

13 marzo 2013 …il cambiamento è iniziato ! speriamo che l’aria nuova si diffonda , non solo la Chiesa, ma l’Italia e il mondo intero ne hanno bisogno !